domenica 1 maggio 2016

Cittadini attivi vedere oltre il dito

Innovazione

Nuovo articolo della rubrica “Cittadini Attivi”, con il quale parafrasando una metafora fa comprendere l’attuale situazione del nostro paese.
L’articolo è strutturato molto bene, ed anche per come è stato scritto, è di grande apprezzamento, ma quello che ha colpito noi, è il messaggio che vuole lanciare, “Vedere oltre…” ciò che oggi il cittadino non fa.
Un esempio molto reale e di cui noi da anni cerchiamo di far presente durante le nostre iniziative sociali, è quello che le persone si fermano a contare le buche, a comprendere la grandezza delle buche e non a chiedersi come mai i Municipi non hanno fondi o non si adoperano affinchè tale problematica venga risolta.
L’esempio della buca è emblematico ma nell’articolo troviamo altri esempi reali, ma a noi ha colpito quello della buca, perché oggi crediamo e siamo sempre più convinti, che il cittadino, non si pone la domanda di come il Municipio non risolva le varie problematiche (stradale, attività sociale, sostegno ai disabili, trasporti, verde, mobilità, etc) ma di come la problematica continui ad esserci o peggio ancora a ridere o fare comizio su un problema che non viene risolto e che dura nel tempo (mesi ed a volte anni).
Oggi il cittadino, almeno il romano, è sempre più preso nel vedere al dito, senza guardare oltre.
L’articolo che consigliamo a tutti di leggere, è consultabile qui https://www.key4biz.it/cittadini-attivi-come-guardare-al-futuro-senza-smarrire-il-presente/156363/

4 commenti:

  1. Grazie Emanuele, l'articolo di Stefano Fanelli contiene un insegnamento importante per tutti, un insegnamento molto simile a quello portato avanti da te e dalla community settecamini in questi anni.
    Un caro saluto e alla prossima
    Luca Attias

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sono e siamo rimasti meravigliati dall'articolo, è ben fatto.
      Continuate così, state facendo un ottimo lavoro.
      Ciao Emanuele

      Elimina
  2. Fabio Cristofari3 maggio 2016 16:44

    Hai la capacità di applicare alla vita comune di noi poveri cittadini ogni stimolo proveniente dalle diverse sollecitazioni che come "Cittadini attivi" stiamo offrendo alla riflessione comune. Grazie, Emanuele !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fabio, per la stima e le belle parole spese per me, grazie.

      Elimina